Rss

Archives for :

Breve storia dell’Africa

-->

L’Africa sub-sahariana è la culla dell’umanitá, ma della sua storia conosciamo piú che altro dei grandi luoghi comuni, che rimandano l’immagine esclusiva di un continente subalterno, condannato all’arretratezza.

La preistoria vol. 1 (Storia generale dell’Africa)

-->

La Storia generale dell’Africa dell’UNESCO costituisce il più ampio tentativo, finora effettuato, di ricostruire il passato dell’Africa dalle lontane origini dell’uomo fino ad oggi.

Punti fermi sull’Africa

-->

In questo volume postumo sono riuniti i temi di cinque saggi di Joseph Ki-Zerbo su: la storicità dell’Africa, la sua identità, lo sviluppo endogeno, l’unità africana e il continente nella mondializzazione.

Il leone e il cacciatore. Storia dell’Africa sub-sahariana

-->

Ricostruire la storia delle societá africane dal 1800 ad oggi significa tentare di cogliere la natura degli innumerevoli cambiamenti prodottisi prima, durante e dopo il colonialismo non solo come riflesso all’azione – spesso brutale – dell’Occidente, ma anche come sforzo originale di progettare un proprio futuro, contando sulle proprie risorse.

50 ans après, l’Afrique

-->

Tidiane Diakité brosse ici un tableau sévère de la situation en Afrique subsaharienne, dénonçant à la fois l’aide mal organisée des pays développés et l’incurie, voire la corruption, des dirigeants africains.

I bambini della notte.

-->

Il sole non dimentica nessun villaggio

-->

All’ombra del baobab. Racconti di un volontario in Africa

-->

La carovana del sale

-->

I miei compagni neri e le loro strane leggende

-->

Il mondo di Jordy.

-->

Un milione di vite.

-->

African Graffiti “Taxi Brousse” e altri racconti delle strade d’Africa

-->

L’Africa a testa alta di Cheikh Anta Diop

-->

La macchia della razza

-->

Quando i neri fanno la storia Fulgore e decadenza del medioevo africano

-->

Filosofi d’Africa

-->

Se tutta l’Africa

-->

Non desiderare la terra d’altri La colonizzazione italiana in Libia

-->

E se l’Africa scomparisse dal mappamondo? Una riflessione filosofica

-->