Rss

Punti fermi sull’Africa

Punti fermi sull'Africa
Title: Punti fermi sull'Africa
Genre:
Language: Italiano
Publisher:
Published: 2011
Series:
ISBN: 883071982X
ISBN13: 978-8830719828
Page Count: 272
sist: 02 1 KI-ZE

Joseph Ki-Zerbo (1922-2006), uno dei principali intellettuali africani, é nato a Toma, in Burkina Faso, a quel tempo ancora colonia francese col nome di Alto Volta. Compie qui i suoi studi, proseguiti poi in Mali e alla Sorbona di Parigi, gli stessi luoghi dove poi insegnerà. Nel 1960 torna nel suo paese e fonda il maggior partito d’opposizione: l’Unione Progressista Voltaica. Considerato il piú grande storico africano, nel 1978 viene nominato direttore scientifico dell’opera Storia Generale dell’Africa pubblicata dall’Unesco. In contrasto con il governo di Sankara nei primi anni ottanta é costretto a lasciare il suo paese e vi ritornerà solo nel 1992. Muore a Ouagadougou nel dicembre del 2006. I suoi libri costituiscono punti di riferimento imprescindibili per la conoscenza della storia africana. E’ stato scritto che per molti africani e per l’Africa il solo nome Ki-Zerbo é un modo di andare alle fonti della propria identità.

In questo volume postumo sono riuniti i temi di cinque saggi dello storico burkinabé su: la storicità dell’Africa, la sua identità, lo sviluppo endogeno, l’unità africana e il continente nella mondializzazione. In un momento di grandi cambiamenti per il continente, alle prese con problematiche, speranze, sfide antiche e nuove – si pensi al ruolo della Cina, alla lusinghiera crescita macroeconomica di alcuni paesi africani, alla diffusione delle colture destinate ai biocarburanti, al fenomeno del land grabbing, alle emigrazioni di massa – per cercare di capire, dice lo storico, é più utile individuare dei „punti fermi“ che inseguire la cronaca. Quelli che ci propone l’autore possono essere particolarmente illuminanti.

 

 

Bianca

Articolo precedente

Articolo successivo

I commenti sono chiusi.