Rss

Terrorismo, imboscata a convoglio presso Pensa

Lo scorso 6 luglio intorno alle 8.00, un convoglio sotto scorta in transito sulla strada Barsalogho – Pensa (o Pinsa) è caduto vittima di un’imboscata. Individui armati non identificati, hanno ucciso 8 uomini. Fra di essi, il sindaco di Pensa Souleymane Zabre, cinque soldati e due autisti. Ulteriori tre membri del convoglio risultano dispersi, mentre gli altri sono riusciti a riparare presso il centro urbano di Pensa.
In particolare il corpo del sindaco è stato rinvenuto crivellato di colpi dai militari che hanno partecipato  alla successiva operazione di perlustrazione.
Intorno a mezzogiorno dello stesso giorno, sempre nei dintorni di Pensa, è stato segnalato un altro scontro a fuoco fra le forze di difesa e persone non identificate. Fonti non ufficiali riportano l’uccisione di 3 uomini appartenenti alla milizia dei Volontari per la Difesa della Patria e 6 militari.


Visualizza mappa ingrandita

I commenti sono chiusi.