Nuovo equipaggiamento per il contrasto al terrorismo.

Gendarmi in addestramento
Burkinabé Gendarmerie practice movement in crowd-control formations during a training engagement with Marines with Special-Purpose Marine Air-Ground Task Force Africa 13 in Ouagadougou, Burkina Faso, Nov. 14, 2013. The Marines with the task force participated in a non-lethal weapons tactics and training engagement with members of the national police force of Burkina Faso. Author: Photo courtesy of Sgt. John La/Released License: public domain

Giovedì 22 luglio 2021 le unità del Gruppo di sorveglianza e intervento rapido del Sahel (GARSI-Sahel) della Gendarmeria nazionale, con sede a Toéni e Barani, hanno ricevuto equipaggiamento donato dell’Unione Europea per un valore di più di otto miliardi di franchi CFA. Si tratta di pick-up, ambulanze, giubbotti antiproiettile, droni, divise militari, elmetti, scudi e altro materiale per dotazioni personali, che andranno alle unità GARSI, schierate nelle aree di Toéni e Barani. Il ministro della Sicurezza, Maxime Koné, ha definito questa donazione “estremamente importante” per il Burkina Fusa, perché permetterà a quei corpi d’elite di operare al meglio.

Anche il corpo della polizia nazionale ha ricevuto, sempre lo scorso 22 luglio 2021, una cospicua dotazione di equipaggiamenti per gli operativi. 2 miliardi di franchi CFA sono stati spesi dal governo nazionale per acquistare veicoli blindati, caschi e giubbotti antiproiettile ed altro. Il tutto è stato consegnato al campo della Republican Security Company (CRS) a Ouagadougou da dove verrà smistato. Il Ministro della Sicurezza, Maxime Koné, nell’ambito della cerimonia di consegna ha stigmatizzato l’impegno del corpo nella lotta al terrorismo ed ha voluto spazzar via le polemiche che sono sorte, relativamente all’opportunità di donare tale equipaggiamento alla polizia piuttosto che ad altri corpi militari. Il politico ha affermato che è il campo a decidere chi effettivamente necessita delle suddette dotazioni; poiché secondo lui la polizia opera direttamente in contrasto alle azioni di terroristi e criminali vari, essa ha dunque pieno titolo a poterne usufruire.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.