Rss

Impianto idrico 2 ad Ipelce – 2014.

Dichiarazione di fine lavori del sistema idrico di Ypelce

Provincia del Kadiogo / Regione del Centro.

Convenzione n. 5584 del 09.03.1912

Il progetto di approvvigionamento idrico del Commune di Ypelce è stato effettuato al 100%. Le seguenti operazioni sono state realizzate secondo la convenzione:

  • Pulizia e prove di rendimento del pozzo realizzato dopo la ricerca geofisica della falda e la conferma dai tecnici della ditta Forages Burkinabè con contratto dello studio Symphony Engineering.

Il lavoro di trivellazione è durato circa una settimana in seguito alla spaccatura del martello nella roccia dura di granito, a circa 24 metri di profondità. La trivella suine ha raggiunto la profondità di 62 metri con 42 metri di colonna d’acqua potabile e con una portata di 20 m3/ora.

  • Scavo di una trincea lunga 4000 m. per il trasporto dell’acqua passando attraverso il villaggio che si estende in lunghezza su oltre 10 km lineari. Lo scopo è quello di avvicinare le fontane alle abitazioni in modo da ridurre le distanze di accesso.

  • Assemblaggio della cisterna e trasporto della stessa da Laba (Carrefour) fino a Ypelce, grazie ad un camion e una gru venuti dalla capitale Ouagadougou. Oltre 300 km di strada percorsi passando dalla capitale e poi verso il Sud, direzione Ghana, per altri 50 km.

  • Costruzione della casetta per ospitare il gruppo elettrogeno nuovo; il primo non era in grado di sopportare cariche superiodi a quelle iniziali. Questo passo è stato reso necessario dopo discussioni di sensibilizzazione per massimizzare l’uso dell’acqua e degli impianti, da parte del Consiglio Comunale che vede crescere i bisogni degli abitanti. Ben 15 privati si sono abbonati e le richieste di accesso personalizzato crescono. Per questa domanda in crescita dopo l’istallazione della prima cisterna, si e reso necessario elevare la seconda cisterna ad una altezza del fondo serbatoio a 10 metri dal pian terreno onde mandare l’acqua per gravita ad oltre 10 km dal punto alto dando possibilità agli oltre 35 000 abitanti di usufruire di un punto d’acqua privato o almeno delle fontane pubbliche.

  • Formazione all’uso, alla manutenzione e gestione degli impianti, al piano di ammortamento e reintegro degli impianti stessi;

  • Alla gestione economico-finanziaria degli impianti,

  • Alla tarificazione dei servizi: acqua, ricarica di batterie, ecc.

Questa formazione è durata 10 giorni ed è stata fatta dai tecnici del Ministero dell’Acqua su richiesta del Sindaco.

  • Tutte le fasi dell’impianto realizzato dallo studio Symphony si sono concluse a regola d’arte mettendo a disposizione almeno 10 litri di acqua potabile a famiglia, (circa 5 000 persone in piu rispetto al primo impianto).

  • La partecipazione dei beneficiari nonché del Consiglio Comunale è stato decisiva in quanto ha obbligato il governo a mettere a disposizione tecnici del ministero per aiutare il Comune a stabilire il traciato, la costruzione delle fontane pubbliche, la realizzazione della casetta e l’acquisto di un gruppo elettrogeno da 15 kw., capace di sostenere ritmi elevati di lavoro.

Le popolazioni beneficiarie si sono imposte lo scavo delle trincee.

Così la realizzazione dell’impianto idrico di Ipelce è ultimata a regola d’arte con grande soddisfazione di tutta la popolazione.

In fede

Dr. Bationo Danyipo Gérome

Ouagadougou 8 Maggio 2014..

 

Nota: il progetto del costo totale di € 45.384,54 fu finanziato dalla Regione Trentino Alto Adige

Ancora un attimo...
wpif2_loading
Ipelce-2°-impianto-idrico-dal-basso
2°-impianto-idrico
Ipelce-2°-impianto-idrico-ancora
Ipelce-2°-impianto-idrico
Ipelce-2°-impianto-idrico-altra-immagine
Ipelce-2°-impianto-idrico-dal-basso-n.2
Ipelce-2°-impianto-idrico-dal-basso-n.3
Ipelce-2°-impianto-idricoII.a-immagine
Ipelce-2°-impianto-idrico-ravvicinato
Ipelce-2°-impianto-idrico-Dany-con-sindaco
DSCF0959
DSCF0964
DSCF0960
DSCF0958

 

 

I commenti sono chiusi.