Varato il nuovo governo in Burkina Faso.

Le lieutenant-colonel Paul Henri Sandaogo Damiba
Le lieutenant-colonel Paul Henri Sandaogo Damiba, Ouagadougou le 27 janvier 2022
Author: Lamine Traoré (VoiceOfAfrica) License: public domain
Source: Le lieutenant-colonel Paul Henri Sandaogo Damiba, Ouagadougou le 27 janvier 2022
Il presidente ad interim del Burkina Faso, Paul-Henri Sandaogo Damiba, ha nominato nei giorni scorsi Albert Ouedraogo come primo ministro, e subito dopo è stata formata la nuova squadra del governo. I ministri sono 25, 19 uomini e 6 donne. Alla Difesa confermato il generale Aimé Barthelemy Simporé, già incaricato durante il precedente governo; Seglaro Abel Some alle Finanze, mentre Jean Alphonse Some è il nuovo ministro delle Miniere. Olivia Rouamba ottiene l’importante Ministero degli Esteri, a Valerie Kaboré il Ministero della Comunicazione, della cultura, delle arti e del turismo. L’economista Lionel Bilgo, al dicastero di Istruzione e alfabetizzazione nazionale, il sindacalista Bassolma Bazié alla Funzione pubblica. Per certi versi sorprendente la conferma di Yero Boly, più volte ministro sotto la presidenza di Blaise Compaoré, al quale è stato affidato il ministero della Coesione sociale e della riconciliazione nazionale. Per la maggior parte si tratta di tecnici, ma era anche piuttosto ovvio che il governo di una junta militare tendesse ad escludere la tradizionale politica dalla stanza dei bottoni. I commenti che circolano in queste ore su media e social network locali tendono a non esprimere giudizi affrettati; per lo più si ritiene, giustamente, di dover attendere per poter giudicare l’operato. Si può comunque notare anche una certa prudenza, soprattutto negli esponenti politici; non dimentichiamoci che al governo c’è comunque una junta militare la quale, fra le altre cose, mantiene tutt’ora agli arresti l’ex presidente Kaboré, nonostante le richieste di rilascio da parte della comunità internazionale. Difficile udire voci di dissenso in questa fase.

 

 

Fonti: Agenzia Nova, africanews.com