Produzione di documenti pedagogici a favore degli insegnanti ed allievi della Direzione Regionale del MESSRS, Regione Centro-Ovest del Burkina-Faso [2010].

Regione Autonoma Trentino Alto Adige convenzione n. 5427 dd. 24.03.11.

Il progetto di stampa di testi scolastici si è articolato in varie fasi di cui :

pag. di un testo di scienze

• Identificazione di almeno tre docenti per ogni singola materia ( matematica, fisica e chimica, scienze della vita e della terra).
• Stesura della metodologia di lavoro : piano di lavoro gruppi di lavoro e calendario degli incontri.
• Lettura dei programmi ufficiali esistenti e delimitazione dei temi fondamentali immutabili.
• Produrre un documento per tutti gli alunni di ogni strato sociale che consenta a loro di acculturarsi, qualunque sia la loro capacità finanziaria : democratizzare le conoscenze.
• Stimolare l’apprendimento di tutti gli allievi attraverso la capitalizzazione di concetti, fondamenti e strumenti di apprendimento per tutti.
• Disporre di testi evolutivi e adattabili a seconda dell’evoluzione dei programmi nazionali ai quali si fa riferimento.

Dopo l’adozione della metodologia che ha impiegato quasi un semestre per disporre di una guida di lavoro, i gruppi tematici hanno incominciato la visita di verifica nel proprio campo in collegamento con i programmi ufficiali.
• Per ogni testo la stesura ha adottato lo stesso piano di svolgimento:
• metodologia,
• guida dello studente,
• riassunto dei corsi sul quadriennio passato,
• esercizi e loro correzioni.

rilegatura dei testi

Questo lavoro di selezione e sintesi ha impegnato un altro semestre per una riunione dell’equipe tematica con rimandi fino al raggiungimento di un consenso.
Penultima tappa è la scelta di figure, mappe ed illustrazioni per ogni testo con l’obiettivo di usare meno carta onde disporre di costi di stampa contenuti. Si è convenuti di non andare oltre 70 pagine con carta A4 di peso non superiore agli 80 gr. L’odissea a questo punto, molto difficile, ha obbligato gli scriventi ad accettare molte eccezioni per non tagliare dei fondamenti.
Infine, la stampa del prototipo, la correzione e la sua adozione prima della stampa definitiva.
Colori, tipo di rilegatura ecc… sono tutti elementi non determinabili con precisione.
La prima stampa si prevede che verrà subito esaurita e la seconda porterà migliorie dopo le osservazioni degli utenti.
Questo primo passo, il più difficile è superato e le prossime edizioni si autofinanzieranno grazie al contributo chiesto ad ogni alunno.

storia e geografia
storia e geografia

I testi scolastici ammontano a circa 100 euro per alunno. La produzione dei testi finanziati dalla Regione Trentino Alto Adige rientra nel quadro della diffusione della cultura scientifica che sgancia gli alunni dai testi provenienti dalla Francia ( potenza colonizzatrice) che produce dei testi in funzione dei suoi bisogni, diversi dai nostri. Questo progetto aumenta le capacità delle popolazioni alla propria presa a carico (resilienza), a pescare le conoscenze e liberarsi dell’ignoranza. Il costo complessivo (contributo scolastico) per la ristampa sarà inferiore a 15 euro per l’insieme dei testi.
Il costo complessivo sarebbe molto alto volendo stampare per ogni livello scolastico dei testi (medie e superiori sono 7 anni).
Infine un nuovo elemento sorprendente è balzato alla ribalta : l’emergenza silenziosa del villaggio di Laba. Con il passare degli anni, la crescita demografica esponenziale, ogni villaggio dispone di una scuola elementare con almeno 250 alunni elementari.
Le due scuole secondarie di Pouni e Tita hanno superato le loro possibilità di accoglienza con più di 600 alunni ciascuna. Dopo la creazione del Collegio di Laba 15 anni fa, questo anno scolastico, ha visto l’avvio di altre tre scuole secondarie nel comprensorio di Laba. Con 4 scuole secondarie, il comprensorio di Laba nel comune di Zawara conterà 1000 alunni, numero presupposto all’avvio del progetto libri per la stampa.
L’approccio dinamico dei testi e il contributo richiesto consentirà di fare altre copie in tempi brevi onde rispondere alla domanda esplosiva dei testi la cui presentazione ha rallegrato anche scuole della capitale che ne hanno fatto richiesta.
Tutti i nostri ringraziamenti all’amministrazione della cooperazione Regionale, agli amici dell’Africa in piedi.

 

 

In fede.
Bationo Danyipo G.

 

Nota: MESSRS = Ministry of Secondary and Higher Education and Scientific Research