Tokyo 2020, prima storica medaglia per il Burkina Faso.

Hugues Fabrice Zango
Hugues Fabrice Zango, primatista mondiale di salto triplo indoor Image by Tasnim News Agency, license CC BY 4.0.

Hugues Fabrice Zango ce l’ha fatta! Nella finale olimpica di salto triplo, il primatista mondiale indoor è riuscito ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo. Si tratta della prima medaglia olimpica in assoluto per il Burkina Faso, uno storico traguardo su cui l’entourage dell’atleta confidava, nonostante la non brillante prestazione durante le qualifiche.

Una performance che è andata in crescendo durante la gara. Ad un primo salto di 15,91 m, ne è seguito uno da 16,83, ma è stato il terzo da 17,47 m a valere il terzo posto.

Inutile dire che l’intera nazione è in festa. Sui social si inneggia all’atleta e complimenti sono giunti da molti esponenti politici burkinabé. Un alloro il cui significato va oltre la prestazione sportiva, perché unisce le diverse etnie che compongono la popolazione sotto un’unica bandiera, un unico simbolo. La riappacificazione fra i diversi gruppi può passare anche attraverso lo sport.

Per la cronaca, al primo posto si è qualificato il portoghese Pedro Pichardo con 17,98 m. Il cinese Zhu Yaming si è invece aggiudicato la medaglia d’argento con 17,57 m.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.