Si è concluso in questi giorni il campionato di nazionale di pallamano del Burkina Faso.

Si tratta di un campionato dai piccoli numeri, ma con un’importanza la quale, come per tutti gli sport, va al di là del semplice significato sportivo. Riuscire ad organizzare delle squadre per poter istituire un campionato è già di per sé un’impresa, considerato che non si tratta di uno sport particolarmente praticato a livello agonistico; essere riusciti a condensare le partite in pochi giorni ad Ouagadougou, con le 4 finali il 26 agosto 2021, ha perciò quasi del miracoloso.

Nella categoria senior maschile, l’AS Sonabel ha sconfitto l’Union sportive des force armées (USFA) 30-28 dopo una partita molto combattuta, come testimonia il punteggio. Il match infatti è giunto al 24 pari al termine dei tempi regolamentari, perciò si è dovuto ricorrere ai supplementari per decidere il vincitore.
Nella categoria junior maschile, l’AS SONABHY ha avuto la meglio sul team Bobo-Dioulasso Racing Club, o RCB 29 – 27.

Per la categoria ragazze, la compagine dell’AS SONABHY ha sconfitto l’AS Douanes 23-33, mentre nella donne senior, l’AS Douanes ha perso contro il Lonab HC per 27-38!

I vincitori tornano a casa con le ovvie medaglie ed un premio di un milione di franchi CFA. Alla manifestazione erano presenti il Ministro dello Sport e del Tempo Libero Dominique André Nana e Hélène Marie Laurence Ilboudo, Ministro delle donne, solidarietà e famiglia. Ovviamente anche vari dirigenti della locale federazione di pallamano, come Stella Tapsoba, presidente della Federazione Burkinabè Handball, la quale non ha mancato di esprimere la propria soddisfazione per la buona riuscita dell’evento.

 

 

Fonte: Burkina24