Raccolta fondi per gli sfollati del Burkina Faso.

Nei mesi scorsi ha avuto luogo una raccolta fondi per aiutare gli sfollati del Burkina Faso, vittime di disastri naturali e della pandemia dovuta al coronavirus. L’iniziativa è stata realizzata dalla Conferenza Episcopale del Burkina-Niger con la collaborazione dell’Organizzazione cattolica per lo sviluppo e la solidarietà (OCADES), ed è confluita nel Fondo di Solidarietà Cattolica Alfred Diban (Alfred Diban Catholic Solidarity Fund), ideato 2 anni fa dai vescovi per far fronte alle emergenze e rafforzare la solidarietà. Presentata nella capitale Ouagadougou da Mons. Laurent Dabiré, presidente della conferenza episcopale e vescovo di Dori, essa è stata ispirata dalla seconda Lettera di san Paolo apostolo ai Corinzi: “Ciascuno dia secondo quanto ha deciso nel suo cuore, non con tristezza né per forza, perché Dio ama chi dona con gioia”. Per una settimana, sino a domenica 28 febbraio 2021, in tutte le chiese e cappelle delle 15 diocesi burkinabé, privati, aziende ed associazioni hanno potuto contribuire all’iniziativa che si focalizza principalmente sulla sicurezza alimentare ,per aiutare quelle popolazioni in fuga che si sommano a quelle che già da lungo tempo hanno dovuto abbandonare i propri territori a causa del terrorismo di matrice jihadista.

 
Fonte: www.vaticannews.va

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.