Pissila, raid di presunti terroristi.

La mattina dello scorso 4 settembre 2021 circa 50 uomini armati hanno attaccato il villaggio di Boinga, sito nel comune di Pissila, nella regione del Centro-Nord. Secondo funzionari del luogo, il gruppo ha applicato il fuoco ad alcuni esercizi commerciali lungo la strada nazionale n°3 che dalla capitale Ouagadougou conduce al comune di Dori.
Inoltre nei pressi dell’abitato di Naré Yarcé, comune di Tougouri, avrebbe interrotto la circolazione sulla stessa, presso Firka controllato l’identità di chi transitava in automobile o motocicletta. I malviventi si sono poi allontanati, sfoggiando una bandiera nere, e la circolazione è ripresa regolarmente.
Forse stavano cercando qualcuno, e per interrompere la noia non hanno trovato di meglio da fare che incendiare dei negozi.

Nel 2017, nel comune di Pissila, l’associazione Gruppo Missionario Amici del Burkina Faso OdV aveva completato il progetto di installazione di un impianto radio per servire il circondario.