Operazioni di sicurezza nel periodo 4 – 11 ottobre 2021.

Le Forze Armate del Burkina Faso continuano le operazioni di messa in sicurezza del territorio nazionale attraverso attività localizzate all’interno di cosiddetti Gruppi di Forza.

RAGGRUPPAMENTO SETTORE CENTRO E EST

06 ottobre 2021: Due ordigni improvvisati o IED sono esplosi nelle vicinanze di MATIACOALI (Provincia di Gourma) al passaggio di alcuni veicoli di una missione di scorta e di una pattuglia. Ci sono stati 03 feriti lievi, un veicolo danneggiato e poco altro.

07 ottobre 2021: Un IED è stato scoperto da un’unità in missione di ricognizione sulla strada nazionale 4. L’ordigno è stato fatto brillare dagli uomini dell’unità che ha poi continuato la missione.

09 ottobre 2021: Sospetti trafficanti di carburante e prodotti illeciti sono stati arrestati da un’unità in manovra nei pressi di NAKOU (provincia di Nahouri). Tali individui sono state consegnati alla gendarmeria per le indagini.

RAGGRUPPAMENTO DELLE FORZE DEL SETTORE OVEST E SUD

09 ottobre 2021: Un’unità in missione di ricognizione in direzione di MANGODARA (Provincia di Comoé) è rimasta vittima di un attentato. L’esplosione di un ordigno improvvisato è stata seguita da raffiche di armi da fuoco da parte di individui non identificati. La reazione degli elementi dell’unità ha permesso di mettere in fuga gli attaccanti. Il bilancio è di 2 soldati feriti e un veicolo danneggiato.

11 ottobre 2021: la Brigata della Gendarmeria Territoriale di LANFIERA (provincia di Sourou) è stata bersagliata da razzi sparati da individui non identificati. Nonostante gli ingenti danni materiali, non sono state registrate perdite di vite umane.

11 0ttobre 2021: Due soldati sono rimasti uccisi a causa di in un’esplosione nella regione di Cascades. Le vittime erano in missione di pattuglia e hanno colpito un IED.

RAGGRUPPAMENTO SETTORE NORD

10 ottobre 2021: attacco contro un’unità presso DJIBO, vicino a MENTAO (provincia di Soum). Il bilancio è di 7 soldati feriti e un blindato danneggiato.

10 ottobre 2021: Diversi individui armati che stavano preparando un’imboscata contro un’unità militare in movimento sull’asse Dori – Arbinda, sono stati neutralizzati grazie alla copertura aerea che accompagnava il convoglio. Distrutti anche gli armamenti e le munizioni.

 

Fonte: Direzione Comunicazione e Pubbliche Relazioni delle Forze Armate