Incontro con i cittadini di Bressanone.

Sabato 19 novembre si è svolto nei locali della Biblioteca Civica di Bressanone un incontro informativo, alla presenza del Vicesindaco Ferdinando Stablum, dell’Assessora Bettina Kerer e dell’Assessore Provinciale Massimo Bessone.
Perché questo incontro?
Abbiamo pensato di organizzare questa manifestazione per festeggiare il 100°, anzi il 102° container che abbiamo inviato in Burkina Faso, dall’inizio della nostra attività.
E’ un bel traguardo che abbiamo raggiunto grazie alla collaborazione di molte persone ed al sudore di un gruppo di uomini, anche se non più giovanissimi, meravigliosi, infaticabili e motivati.
Il lavoro di caricare i container, dopo aver ritirato e portato in magazzino mobili di ogni tipo, letti, attrezzature ospedaliere, lavagne, banchi e sedie per le scuole, camion per pompieri ed estintori, cisterne e tubi per impianti idrici, ambulanze e tanto altro è, come dicevo, molto pesante, soprattutto perché non disponiamo di attrezzature adatte e tutto viene caricato dalle le loro braccia.
Un grande sforzo viene fatto anche in sede da alcune signore che selezionano la roba, talvolta la devono anche lavare, la confezionano in pacchi, che vengono poi pesati, numerati e catalogati prima di portarli in magazzino, da dove saranno caricati nel container.
Tutto l’impegno e l’abnegazione che ci sono a monte sono veramente notevoli, ma le parole di ringraziamento che ci vengono non solo dalla popolazione semplice, ma anche da organi del governo del Burkina, per quello che facciamo e doniamo, ci compensa di tutte le ore di impiego e della fatica.
Una lettura approfondita riguardante la storia dell’associazione in relazione al Burkina Faso e alla nascita del gruppo, è stata fornita dal Dott. Sandro Fraternali, al quale va il nostro sentito ringraziamento.
Durante la stessa settimana sono anche stati esposti, sempre in biblioteca, dei lavori artigianali dal Burkina Faso come ad esempio statuette di bronzo e di legno, un bellissimo presepio, batik, strumenti musicali, collane e altra bigiotteria.
Diverse persone sono passate a vedere questi oggetti e si sono interessati al loro uso e alla loro costruzione.

Desideriamo ringraziare, per la loro disponibilità, il Direttore della Biblioteca Dott. Kaser e tutto il personale, che ci ha aiutato nei vari preparativi all’iniziativa.

 

L.