Rss

Festival Alimenterre 2021 ad Ouagadougou.

Tra il 25 ed il 27 marzo 2021 si tiene ad Ouagadougou il Festival Alimenterre (gioco di parole in francese), manifestazione agro cinematografica dedicata alla sostenibilità alimentare, alle questioni dell’ambiente, dell’agricoltura familiare, dell’agroecologia e del territorio.

Festival Alimenterre 2021 Source: https://ouagadougou.institutfrancais-burkinafaso.com

La prima giornata ha visto, oltre alla cerimonia d’apertura, la comparsa di diversi espositori locali che hanno presentato al pubblico i propri prodotti, introducendo così la mostra presso lo spazio culturale Gambidi.
Il festival presenta una selezione di pellicole e forum di discussione in cui vengono presentati i problemi inerenti i disordini alimentari globali, con il proposito di suggerire linee di azione concrete per andare verso un sistema agroalimentare più giusto e sostenibile.

Festival Alimenterre 2021

Source: https://www.facebook.com/Gambidi/photos/gm.248553683573878/4258281667533401/?type=3

Secondo Abdoulaye Diallo, coordinatore del festival promosso dalle ONG belghe SOS Faim e Selmfilms, con la collaborazione di numerosi enti ed istituti, attraverso l’evento si intende promuovere un modello agricolo più rispettoso dell’ambiente, che si basi principalmente sull’agricoltura familiare per affrontare le sfide alimentari e combattere la povertà in Burkina Faso. Inoltre fra gli obiettivi del festival, c’è anche quello di mostrare alla popolazione come esistano attori che fanno un lavoro notevole ma che non sempre è conosciuto dal pubblico: agricoltori e produttori che puntano sulla sostenibilità, studiosi, scienziati, operatori del settore ed istituzioni che cercano di diffondere idee e supporto sul territorio.
La sezione espositiva dei prodotti agroalimentari è stata pensata dall’Advocacy Support Officer in Africa occidentale della ONG SOS Faim, Om Koussoum Sawadogo, come un’opportunità di mercato per gli espositori, che hanno offerto ai visitatori le immancabili degustazioni di prodotti locali ed un apprezzato intrattenimento musicale.
Qualche dubbio sulle misure anti coronavirus in seno alla manifestazione comunque c’è: dalle immagine sugli organi di stampa locali si evince che non tutti portano la mascherina, e non è dato sapere se gli spazi interni siano stati approntati in maniera adeguata per limitare le possibilità di contagio.

 

I commenti sono chiusi.