Diversi piccoli attacchi terroristici nell’ultimo fine settimana.

Militari del Burkina Faso
Members of the Burkinabe honor guard stand ready to be called to attention before the opening ceremony of Flintlock 2019, in Ouagadougou, Burkina Faso. Flintlock is an annual African-led, integrated military and law enforcement exercise that has strengthened key partner nation forces throughout North and West Africa as well as western special operations forces since 2005. (U.S. Navy photo by MC2 (SW/AW) Evan Parker / released) Public domain

Lo scorso 6 agosto era stato condotto un attacco contro la postazione di gendarmeria di Dablo, respinto grazie anche al supporto aereo. 3 gendarmi erano rimasti feriti, un numero imprecisato di terroristi uccisi.
Presso Barsalogho invece, un ordigno di tipo IED è esploso al passaggio di un veicolo dell’esercito, provocando 11 feriti.

Il 7 agosto 2021 unità speciali hanno individuato ed ucciso due pericolosi ricercati affiliati ad un gruppo jihadista, responsabili di diversi atti ostili nei confronti della popolazione.

Domenica 8 agosto 2021 soldati dell’esercito sono caduti in un’imboscate nei pressi del villaggio di Dounkou. La località è situato nel comune di Toéni, provincia di Kossi, regione Boucle du Mouhoun. L’attacco ha causato 12 morti fra i soldati, tre feriti ed 8 inizialmente dispersi che sono poi stati ritrovati vivi.
L’esercito sta al momento pattugliando la zona alla ricerca dei terroristi.
Intorno ad Arbinda invece i soldati burkinabé hanno ucciso 3 terroristi e sequestrato diverso materiale, fra cui radio trasmittenti ed armi.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.