Costruzione di una casa della studentessa (collegio) [2005]

RELAZIONE FINALE

1. Dati sul progetto

Proponente: Associazione “AMICI del BURKINA-FASO”, Via Vintler, 32 39042 BRESSANONE

Progetto: COSTRUZIONE di una CASA DELLA STUDENTESSA (COLLEGIO)

Convenzione: n. 76/1.1. del 14.07.2004

Paese e località di realizzazione: ROLLO nella provincia di BAM / Burkina-Faso

Costi del progetto :
investimento complessivo : 37.485,00 spesa ammessa Euro 30.935,00
contributo concesso : Euro 15.466,12
di cui 10.826,28 già arogati come anticipazione ;
somma inviata al dott.Bationo e consegnata al sig.Kangoye : 17.000,00 Euro

Data inizio attività : 7 agosto 2004
Data conclusione: parte dei lavori sono ancora in corso in attesa di ricevere ulteriori finanziamenti
Inoltre è prevista una seconda parte a completamento dell’intero complesso, per la quale è stata consegnata domanda di contributo ed ora si attende di conoscere il contributo concesso.

2. Relazione finale

2.1. Attività svolte e mezzi impiegati: alla data del 7 marzo 2005 sono state completamente realizzate le seguente strutture: 2 dormitori, 1 sala studio, 1 refettorio, un blocco con 12 docce, gabinetti a 4 posti. Le 2 docce inizialmente previste all’interno dei dormitori, sono state spostate all’esterno ed aggiunte al blocco realizzato di 12 docce.
Ciò è anche quanto abbiamo potuto verificare nel sopralluogo effettuato il 7 febbraio 2005 dalla sottoscritta, assieme al dott. Bationo Danyipo Gerome, direttore del C.I.I.E.R.A.D. e nostro partner, Natalina Cervato ed Attilius Lintner.

Personale impiegato: i lavori di costruzione sono stati affidati alla Soc. BECOBAT di Koudougou, la stessa che opera per conto del C.I.E.R.A.D. nelle varie realizzazioni.
Abbiamo potuto notare che i lavori sono stati eseguiti a perfetta regola d’arte –particolare cura viene data al fissaggio delle lamiere del tetto proprio per evitare sorprese quando il vento soffia in modo molto forte.
Da completare al 07.02.05 era il livellamento del pavimento dei due dormitori, cosa eseguita nei giorni seguenti, come assicurato dal sig. Kangoye e la tinteggiatura interna ed esterna degli edifici realizzati.

Attrezzature: Tutto il materiale di costruzione ed idraulico è stato acquistato in loco. Una certa incidenza hanno le spese di trasporto. Rollo infatti dista a 165 km. da Ouagadougou e 45 km. da Kongoussi, capoluogo della provincia di Bam di cui Rollo fa parte.

2.2. Fattori della sostenibilità

C’è molta attesa da parte di tutta la comunità locale per la realizzazione completa del progetto che risponde a delle esigenze molto sentite. Esiste già un Comitato di gestione che comprende anche i genitori degli allievi (vedi documentazione fotografica 2.a parte). Inoltre, caratteristica del Burkina-Faso, è proprio la partecipazione di tutti : dal Prefetto all’ultimo cittadino.- L’informazione infatti avviene in modo rapido e preciso. Inoltre, tutto si svolge all’aperto e quindi è anche facilmente verificabile.
Dare la possibilità a 120 ragazze di frequentare la scuola secondaria non è cosa da poco.
Purtroppo i lavori hanno subito una certa lentezza per la mancanza di fondi da parte nostra a completamento della somma richiesta.

Una volta completata la struttura non dovrebbero esserci problemi per la gestione della stessa.
Il sig. Kangoye è persona capace ; alcuni volontari (custode, responsabile di vigilanza) sono già disponibili. Il Comitato di gestione saprà trovare le giuste vie per coprire le spese e rendere la struttura accogliente, formativa ed autonoma.
La scuola secondaria sarà mista, ma l’alloggio/convitto è riservato solo alle ragazze.

Queste le informazioni verificate sul terreno in occasione del sopralluogo effettuato e in parte aggiunte verbalmente dal dott. Bationo in occasione della sua recente visita a Bressanone.

 

EmiLia Cervato
Presidente Assoc.Amici del Burkina-Faso

Bressanone, 15 aprile 2005