Rss

Conferenza stampa online su Covid-19 e le infezioni degli operatori sanitari in Africa.

Il Ministro della salute Prof. Léonie Claudine Lougué ha partecipato a una conferenza stampa online organizzata dal gruppo APO dell’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) su Covid-19 e le infezioni degli operatori sanitari in Africa .

Dal 9 marzo 2020, data in cui il paese ha registrato i suoi primi pazienti Covid-19, su 1.068 casi confermati, 111 sono gli operatori sanitari  rimasti infettati, tutti nella fascia di età compresa tra 25 e 39 anni. Fortunatamente nessuno di essi è deceduto. Secondo il ministro della sanità, fra i suddetti casi, 95 risalgono a marzo, all’inizio dell’epidemia, quando gli operatori sanitari non erano stati ancora sufficientemente addestrati. Successivamente, anche grazie all’istituzione di un sistema di controllo per il personale sanitario infetto, il numero si è drasticamente ridotto.
Nell’ambito della conferenza è stata poi ribadita l’importanza della formazione continua e salvaguardia della salute di medici, tecnici ed infermieri, da sempre impegnati in prima linea per combattere anche questa nuova infezione, così come l’importanza di non allentare lo stato di attenzione e le misure a contrasto della diffusione, anche mediante opere di sensibilizzazione presso la popolazione.

 

 

Fonte: Lefaso

I commenti sono chiusi.