Rss

Burkina Faso: bollettino Covid-19 del 17 aprile 2020

Il Consiglio dei ministri del governo del Burkina Faso di giovedì 16 aprile 2020, attraverso il portavoce del governo Remis Dandjinou, ha affermato che dal 27 aprile 2020, su tutto il territorio nazionale, sarà obbligatorio indossare maschere o sciarpe per coprirsi naso e bocca. Si tratta del primo provvedimento di tal genere in Africa Occidentale.

Remis Dandjinou ha poi aggiunto che saranno presi accordi per rendere disponibili maschere e sciarpe in quantità sufficiente su tutto il territorio nazionale.

Roch Marc Christian Kaboré, Presidente del Burkina Faso Author: Letartean - CC BY 3.0

Roch Marc Christian Kaboré, Presidente del Burkina Faso Author: Letartean – CC BY 3.0

Per quanto riguarda la catena di solidarietà per la lotta contro Covid-19 in Burkina Faso, il ministero delle finanze ha ricevuto giovedì 16 aprile 2020 la somma di 1.292.825.000 franchi CFA in assegni depositati. Con lo stesso spirito, il Capo di Stato, Roch Kaboré, ha incaricato tutti i ministri di partecipare alla mobilitazione delle risorse. Pertanto, il presidente di del Burkina Faso rinuncerà a sei mesi di stipendio, quattro il Primo Ministro, due i ministri di stato, ed uno tutti gli altri ministri.

Il portavoce del governo ha chiarito che i salari che verranno ceduti non saranno versati direttamente dal governo: “Ogni attore individualmente compilerà il suo assegno e lo andrà a depositare presso il centro per le operazioni di pronto intervento medico (CORUS) durante questo mese di aprile. Questo non è il denaro del fondo statale che prenderemo.”

Per quanto riguarda la ripresa delle lezioni a scuola, di concerto col Ministero dell’educazione nazionale, dell’alfabetizzazione e della promozione delle lingue nazionali (MENAPLN), il Consiglio dei ministri ha adottato un piano di risposta per la continuità didattica nel contesto del Covid-19. Questo piano coinvolgerà tutti gli attori e i partner nell’istruzione con una serie di misure e con la sensibilizzando sul programma. La ripresa delle lezioni dipenderà dal livello di avanzamento di tale piano e soprattutto dall’approvazione degli stakeholder interessati.
“La data di entrata in vigore per la ripresa delle lezioni non è stata stabilita dal Consiglio dei ministri. Questa data sarà fissata in base all’evoluzione della malattia seguendo le indicazioni della comunità scientifica. È solo dopo tali indicazioni il Consiglio dei Ministri fisserà una data effettiva per la ripresa delle lezioni”, ha affermato ancora il ministro Remis Dandjinou.

In merito alle misure di contrasto alla diffusione del virus, il governo riconosce che quarantena e coprifuoco non vengono adeguatamente rispettati. “Il presidente del Burkina Faso ha dato istruzioni a ciascuno dei ministri interessati per l’attuazione di queste misure”, ha detto il portavoce del governo.
Per il trattamento di Covid-19, viene rilevata l’inadeguatezza dei kit di raccolta. La forte domanda internazionale sarebbe la causa, ha suggerito il ministro Remis Dandjinou. Ma il governo ha incaricato di accelerare il processo di acquisizione di questi materiali.

I commenti sono chiusi.