Burkina Faso, arriva AstraZeneca!

Buone notizie sul fronte della lotta al Covid-19 in Burkina Faso. Il ministero della salute ha ricevuto fra il 30 ed il 31 maggio 2021 le prime 115.000 dosi di vaccino AstraZeneca, nell’ambito dell’operazione Covax. Quest’ultima è sostenuta dall’ONU e si prefigge di rendere disponibili due miliardi di dosi di vaccini alle nazioni che vi partecipano entro la fine del 2021, comprese almeno 1,3 miliardi di dosi per le economie a basso reddito; in pratica si tratta di una grande operazione di acquisizione e fornitura di vaccini a livello globale. Il partenariato COVAX, di cui fanno parte Gavi, l’Alleanza Vaccini, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’UNICEF e la Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (CEPI), permette di condividere competenze e esperienze e allestire una rete di distribuzione del vaccino unica. distrib-vaccini-mondo-maggio2021Purtroppo, come dimostra la grafica, i paesi poveri, principalmente in Africa, sino ad ora hanno ricevuto soltanto una piccola porzione dei vaccini prodotti. Oltre il 75% dei vaccino sono stati accaparrati da sole 10 nazioni.
La campagna vaccinale inizierà il 2 giugno, e sarà inizialmente destinata alle consuete fasce delle popolazione con accesso prioritario: personale sanitario, forze dell’ordine, gruppi a rischio, persone che si recheranno alla Mecca per il tradizionale pellegrinaggio.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.