Attacco terroristico nella provincia di Oulan.

Burkina Faso Counter Terrorism Company receives training and equipment
Burkinabe soldiers of the 25th Regiment Parachutist Commando Counterterrorism Company participate in classroom discussions with trainers from U.S. Army Africa’s Regionally Aligned Force, 1st Battalion, 63rd Armor Regiment, 2nd Armored Brigade Combat Team, 1st Infantry Division. Classroom and field exercised were featured during a recent train and equip event. USARAF and Special Operations Command Africa worked together to support the event that is part of the Trans Sahara Counterterrorism Partnership, known as TSCP. (U.S. Army Africa photo) License CC BY 2.0

Lo scorso 4 agosto 2021 si è verificato un nuovo attacco terroristico nella provincia di Oulan, la più settentrionale del Burkina Faso. Secondo un comunicato del governo, numerosi individui non identificati hanno attaccato i villaggi di Dambam, Gudba e Tokabangou, località situate a circa 11 km da Markoye, intorno a mezzogiorno. Essi hanno razziato il bestiame ed appiccato incendi. Fra i civili vi sono state 11 vittime. Un’unità del distaccamento militare di Markoye, supportata dai Volontari per la Difesa della Patria, si è velocemente recata sul luogo; intorno alle ore 16.00, i militari sono stati attaccati presso il villaggio di Tokabangou. Il bilancio dei conseguenti scontri è di 15 soldati e 4 volontari deceduti, un ferito. Fra i terroristi i morti sarebbero una dozzina. L’area è attualmente tornata sotto il controllo dell’esercito, che sta dando ala caccia ai terroristi col supporto aereo.


Visualizza mappa ingrandita

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.