Rss

Impianto idrico di Tiodié

(dalla relazione finale accompagnatoria della rendicontazione)

cisterna TiodiéIl lavoro d’installazione dell’impianto è stato realizzato dalla Symphony Engineering di Ouagadougou che ha coordinato tutti i lavori. In particolare si è provveduto a:

  • Far scavare il pozzo fino a 55 metri di profondità

  • Effettuare le analisi chimico-fisiche e batteriologiche dell’acqua

  • Dirigere i lavori di impiantistica

  • Installare la cisterna, assemblata presso il Centro polivalente di Carrefour/Laba

  • Nolleggiare gru e camion per il trasporto e l’installazione della cisterna

  • Costruire le fontane pubbliche per la distribuzione dell’acqua, ed altro opere minori.

I beneficiari sono soddisfatti di poter usufruire di acqua pulita e disponibile in permanenza: il sistema di pompaggio solare infatti è azionato da una pompa solare della Lorenz (Germania) ed eroga 5000 litri all’ora per ben 12 ore di sole al giorno. La cisterna, collegata con cavo penetrante nel pozzo, è munita di un dispositivo anti-emersione della pompa, e ciò garantisce un funzionamento continuo al riparo da ogni incidente che potrebbe bruciare la pompa; inoltre essa si ferma ogni qualvolta la la cisterna si riempie, evitando traboccamenti della preziosa acqua.

Questo sistema di approvvigionamento idrico ha ridotto in modo consistente il numero di epatiti, disturbi intestinali e tutte le malattie connesse all’utilizzo di acqua sporca che aumentavano la mortalità e la morbilità dei bambini ed anziani. Anche i casi di malaria legati alle acque stagnanti andranno calando con la riduzione delle pozzanghere create attorno ai pozzi tradizionali.

I vantaggi sono enormi ed incalcolabili per l’igiene personale ed ambientale.

E’ stato pure costituito un Comitato di gestione (COGES) eletto dagli abitanti del villaggio che sono stati addestrati dai tecnici della Direzione Regionale delle risorse idriche, venuti da Kougougou, capitale regionale del Centro Ovest.

Il mandato dei membri eletti del Coges dura tre anni e, due volte all’anno viene fatta una assemblea generale degli utenti.

Tutte le fasi dell’impianto si sono concluse a regola d’arte mettendo a disposizione delle famiglie almeno 20 litri di acqua potabile al giorno (ne beneficiano circa 3.000 persone).

Il progetto è stato realizzato con contributo della Regione Trentino Alto Adige.

Comments are closed.