Rss

Costruzione della scuola secondaria di Tiodié

Il villaggio di Tiodié fa parte dei 16 villaggi del comune di Zawara. Situato sul lato est del comune, esso è delimitato a nord e ad est dal comune di Pouni, e ad ovest dal villaggio di Ividié; a sud confina invece col villaggio di Zawara.

Nel corso degli anni esso è stato individuato quale sede di diversi progetti sostenuti dall’Associazione Amici Del Burkina Faso, come ad esempio la costruzione di una scuola elementare e di un impianto idrico d’acqua potabile con una dozzina di fontane, allacciato al dispensario ed alla maternità.

La scuola elementare pubblica aperta nel 1983 è composta da sei aule con cinque alloggi per gli insegnanti; una volta terminato il percorso scolastico primario, gli studenti dovevano però recarsi sino al villaggio di Zawara per poter frequentare la scuola secondaria. Ciò comportava numerosi problemi. Nella fattispecie, i 16KM da percorrere a piedi, senza possibilità di ristorazione o fruizione di servizi igienici, rappresentavano un pericolo per l’incolumità degli alunni, che potevano divenire preda di individui senza scrupoli. Allo scopo di salvaguardare gli studenti, è stato perciò ideato il progetto per la costruzione di una scuola secondaria (denominata localmente collegio d’insegnamento generale – CEG) nel villaggio di Tiodié. Esso permetterà di elevare il livello di educazione della giovane popolazione locale, offrendo un ambiente sicuro, che permetta anche la costante vicinanza ed interazione con le famiglie. L’esistenza di un’offerta educativa locale di livello secondario contribuirà inoltre ad una crescita e ad uno sviluppo maggiormente sostenibile per studenti, famiglie e la comunità in generale, sia sotto il profilo economico, in quanto gli spostamenti comportano sempre dei costi, che sociale, a causa dei rischi connessi ai continui viaggi. Poter proseguire il processo formativo all’interno del proprio villaggio consentirà anche agli studenti di crescere ed integrarsi in maniera più profonda e quindi proficua, col tessuto sociale ed economico, contribuendo così anche al futuro sviluppo ed alla crescita del territorio.

Allo scopo di realizzare una struttura organizzativa completa, autonoma ed efficiente, il progetto ha previsto la costruzione di un edificio scolastico composto da quattro classi, un magazzino per il materiale pedagogico con associato ufficio, i bagni per studenti e studentesse, un edificio dedicato all’amministrazione scolastica ed un alloggio per il direttore dell’istituto, con annessi cucina e bagno. Si tratta di un primo lotto, comprendente le strutture strettamente indispensabili, a cui seguirà in futuro un progetto per la costruzione di alloggi per gli insegnanti.

La superficie del terreno che il comune di Tiodié ha concesso per la costruzione del CEG e degli altri edifici, consta di 10 ettari.

La realizzazione del progetto ha coinvolto l’intero villaggio. Sono stati organizzati dei gruppi di lavoro di manodopera non specializzata in vari turni; ciò ha permesso di contenere i costi. Le donne sono state incaricate di rifornire d’acqua il cantiere.

L’associazione Amici del Burkina Faso ha inoltre provveduto a fornire il mobilio necessario alle attività scolastiche, inviato tramite un suo container:

Articolo

Quantità

Tavoli scuola / alunni

104

sedie

206

Sedie a rotelle per ufficio

6

Tavoli per ufficio

6

Armadi per ufficio

4

In tal modo, ogni aula risulta provvista di una scrivania ed una sedia per l’insegnante, ed anche di scrivanie doppie con le sedie, per i 50 alunni di ogni classe. L’ufficio del magazziniere è dotato di una scrivania a due posti con due sedie.

Il costo previsto dell’intero progetto ammontava a € 97.385,34; la Regione Autonoma Trentino Alto Adige ha contribuito con € 57.000, l’Associazione Amici del Burkina Faso con € 6.825. La quota restante è stata pagata dalle istituzioni locali.

 

Alloggio-con-cucina

Immagine 2 di 24

Comments are closed.